Aiuti di Stato

» Temi / Programmazione FSE / Concorrenza e libero mercato / Aiuti di Stato

Secondo quanto dispone l'articolo 107.1 del TFUE, "sono incompatibili con il mercato comune, nella misura in cui incidano sugli scambi tra Stati membri, gli aiuti concessi dagli Stati, ovvero mediante risorse statali, sotto qualsiasi forma che, favorendo talune imprese o talune produzioni, falsino o minaccino di falsare la concorrenza." Ai sensi dell’articolo 108.3 del Trattato tali aiuti sono soggetti a procedura di notifica alla Commissione europea.

Tuttavia, il Consiglio può determinare le categorie di aiuti che sono dispensate dall’obbligo di notifica (art.109) e la Commissione (art.108.4) può adottare Regolamenti concernenti queste categorie di aiuti (de minimis e “in esenzione”).  

Tra questi si collocano anche quelli maggiormente utilizzati nell'ambito del FSE e che sono principalmente:

• aiuti destinati alla formazione;

• aiuti destinati all'occupazione/assunzione;

• aiuti destinati alle piccole e medie imprese;

• aiuti alla ricerca e all'innovazione. 


In questa sezione sono raccolti i principali atti normativi in materia.



Documenti